Associazione Culturale

Visioni e Illusioni

Il grande cinema del '900

2015-2022: 7 ANNI DI VISIONI E ILLUSIONI

Proiezioni, presentazioni di libri, concerti, eventi: la storia per immagini dell'Associazione Culturale Visioni e Illusioni dal 2015 al 2022.

Il Carosello dei Carabinieri a Cavallo nella Caserma Salvo D’Acquisto di Roma l’8 luglio del 2019 a beneficio dei soci di Visioni&Illusioni e dei loro ospiti è stato uno degli eventi più memorabili nella decennale storia della nostra Associazione.

A raccontare le emozioni di quella giornata è stato il Presidente Ettore Spagnuolo, in occasione della proiezione di “Il carabiniere a cavallo” (1961) di Carlo Lizzani nella Sala Cinema dell’Anica il 29 novembre 2023, davanti ad una folta platea di personaggi della cultura, dell’arte e delle istituzioni.

locandina carabiniere a cavalloPresentata da Alberto Castagna, la serata ha visto l’intervento dell’ex Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Tullio Del Sette che ha ripercorso la storia del Reggimento a Cavallo, dalla sua fondazione ai giorni nostri, illustrandone regole e funzioni insieme al Generale Giuseppe Governale, oggi Comandante delle Scuole dei Carabinieri

Scritto da Ruggero Maccari ed Ettore Scola, “Il carabiniere a cavallo” è una spassosa commedia nella quale Nino Manfredi interpreta Francesco, un carabiniere cui viene rubato il cavallo nel giorno in cui dovrà sposarsi clandestinamente con la fidanzata Letizia (Annette Stroyberg) prima del suo trasferimento da Roma a Torino. Nella rocambolesca ricerca del cavallo rubato, il carabiniere sarà aiutato dall’amico brigadiere Tarquinio, interpretato da Peppino de Filippo.

Immancabile l’omaggio a Nino Manfredi, cui Visioni&Illusioni aveva già dedicato diversi eventi nel corso della sua attività come pure al compianto Presidente Onorario dell’Associazione Giuliano Montaldo.

 

 

 

L’Associazione Visioni&Illusioni ha reso omaggio al grande Ugo Tognazzi e a Mario Monicelli, che fu grande amico del Presidente Onorario dell’Associazione Giuliano Montaldo, con la proiezione di “Vogliamo i colonnelli” (1973) del quale quest’anno ricorre il 50º anniversario dall’uscita nelle sale e la presenza in Concorso al 26º Festival di Cannes, peraltro anticipando di pochi mesi il Colpo di Stato in Cile.

locandina vogliamo i colonnelliL’evento si è svolto presso la Sala Cinema della Casa dell’Anica. giovedì 26 ottobre 2023, presentato dal giornalista Alberto Castagna e aperto dai saluti del Presidente di Visioni&Illusioni Ettore Spagnuolo.

Ospiti d’Onore della Serata Milena Canonero, 4 premi Oscar e 9 nomination per i costumi di capolavori del cinema come, tra gli altri, “Barry Lyndon” di Stanley Kubrick e “Momenti di gloria” di Hugh Hudson e Simona Izzo che ha ricordato la sua lunga frequentazione con Ugo Tognazzi (è sposata con il figlio Ricky) intrattenendo il pubblico con alcuni aneddoti.

Al termine della proiezione alla quale hanno preso parte personaggi del mondo della cultura e delle istituzioni, un lungo applauso ha accolto la commedia scritta dallo stesso Monicelli insieme ad Age e Scarpelli, nel quale Ugo Tognazzi – da assoluto mattatore –interpretava il ruolo di un onorevole di destra, grande oratore, che trama contro lo Stato cercando sponde tra militari e industriali propensi ad una svolta autoritaria in Italia.

 

 

Il 28 settembre 2023 presso la Sala Cinema dell’Anica l’Associazione Visioni&Illusioni ha reso omaggio al suo Presidente Onorario Giuliano Montaldo recentemente scomparso. Presentando l’iniziativa, segnalata da diversi organi di stampa nazionali, il Presidente Ettore Spagnuolo ha sottolineato come il Maestro Montaldo abbia espresso nei confronti dell’Associazione “Un affetto e una vicinanza che non ci ha mai fatto mancare nei dieci anni di vita di Visioni&Illusioni durante i quali abbiamo condiviso decine di proiezioni, presentazioni di libri e concerti sempre concordati con lui, affidandoci alla sua esperienza, al suo amore per l’arte e la cultura, alla sua autorevolezza”.

locandina cronache di poveri amanti

Presentata da Alberto Castagna, la serata è iniziata con la proiezione di un filmato che ha documentato la sua costante presenza agli eventi, seguito da un ricordo del Presidente dell’Anica Francesco Rutelli cui pure lo univa una antica amicizia e una introduzione al film da parte del critico Guido Barlozzetti.

È stato quindi proiettato il film “Cronache di poveri amanti” (1954) di Carlo Lizzani nel quale Montaldo figurava come attore, diversi anni prima di intraprendere la sua prestigiosa carriera di regista con la quale ha lasciato tanti capolavori alla Storia del cinema italiano.

La serata ha visto la partecipazione di personaggi del mondo della cultura e delle istituzioni, chiamati a celebrare insieme la grandezza di uomo e di un artista che resterà per sempre nei cuori dei soci di “Visioni&Illusioni”, di tutti quelli che lo hanno conosciuto o anche solo ammirato.